Cassa integrazione artigianato, Gostoli (PD): Governo velocizzi i pagamenti

Cassa integrazione artigianato, Gostoli (PD): Governo velocizzi i pagamenti
“E’ inaccettabile che 40 mila lavoratori dell’artigianato nelle Marche non abbiano ancora ricevuto il pagamento degli ammortizzatori sociali.

Nel pieno dell’emergenza inedita e mondiale provocata dal Coronavirus, con il conseguente lockdown, il Governo Conte con tempestività ha introdotto strumenti straordinari per ampliare gli ammortizzatori sociali al fine di scongiurare licenziamenti e la chiusura di molte attività produttive. L’erogazione delle indennità alle lavoratrici e ai lavoratori dell’artigianato, però, ha subito dei ritardi provocati dal sistema farraginoso. In un momento difficile come quello che stiamo vivendo avere meno burocrazia, velocità e rapidità della messa a terra dei provvedimenti è fondamentale per la tenuta economica e sociale. E’ una situazione insostenibile per la quotidianità di molte famiglie marchigiane e per questa ragione rinnoviamo l’appello al Governo, unendoci al grido di allarme lanciato da sindacati e associazioni di categoria, di sbloccare i fondi stanziati nel Decreto Rilancio e accelerare il pagamento della cassa integrazione per i lavoratori dell’artigianato.

Nelle Marche sono state presentate oltre 50 mila domande che hanno coinvolto oltre 280 mila lavoratori, tra cassa integrazione ordinaria, quella in deroga per le aziende sotto i cinque dipendenti scoperte da ammortizzatori ordinari, Fondi di integrazione salariale Inps e Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato. In questo ultimo caso la situazione è drammatica: interessa oltre 10 mila domande per un totale di 44.230 lavoratori dell’artigianato, in gran parte operai e impiegati, a cui è stato pagato solo il mese di marzo 2020. Ad oggi le risorse trasferite all’Ebam, l’Ente bilaterale artigianato Marche che deve pagare l’assegno ai lavoratori, sono insufficienti. Il Partito democratico delle Marche è al fianco dei sindacati Cgil, Cisl e UIL, delle lavoratrici e dei lavoratori, che martedì manifesteranno ad Ancona per chiedere che vengano pagati subito gli ammortizzatori per i lavoratori dell’artigianato.

Infine, desideriamo ringraziare le aziende marchigiane private e pubbliche, a cominciare da quelle del settore trasporti pubblici locali, che sono riuscite con responsabilità e sacrificio ad anticipare la cassa integrazione e il fondo bilaterale garantendo un sostegno importante ai lavoratori marchigiani”.

E’ la dichiarazione del segretario regionale Pd, Giovanni Gostoli, che ha affrontato la questione anche nella relazione introduttiva in occasione dell’ultima Assemblea regionale del Partito democratico delle Marche.