Dichiarazione del segretario regionale Gostoli su sciopero trasporti

Dichiarazione del segretario regionale Gostoli su sciopero trasporti
Oggi c’è lo sciopero generale dei lavoratori del trasporto pubblico: bus, treni, metro e navi. Siamo con loro perché manifestano per tutti noi. Si parla tanto dei disagi provocati, purtroppo meno delle ragioni della protesta. I lavoratori voglio denunciare l’assenza di investimenti e di politiche del governo nazionale, rivendicare i propri diritti. Il sistema pubblico dei trasporti deve essere rilanciato, è un grande investimento in competitività, produce benessere.
L’Italia è bloccata come i cantieri per la realizzazione delle infrastrutture. Si riducono le risorse per il trasporto pubblico locale con gravi conseguenze per le Marche, soprattutto per le città e le aree intere. È giusto anche l’appello dei sindacati per ribadire regole chiare e trasparenti che impediscano la concorrenza sleale al ribasso tra le imprese, dove a pagare spesso sono la qualità dei servizi e la condizione dei lavoratori.
Come Pd nazionale abbiamo proposto di sostenere il trasporto pubblico locale, soprattutto nelle città e nelle aree interne, rilanciare gli investimenti per completare le infrastrutture iniziate, mettere in cantiere nuove opere e prendersi cura della manutenzione del territorio. Occorre una concertazione con le forze sindacali e imprenditoriali per rinnovare il trasporto pubblico e modernizzare il Paese.