Pd, si apre la corsa verso il 3 marzo. Gostoli auspica partecipazione: “Le Primarie sono l’inizio della grande costituente per l’alternativa”

Pd, si apre la corsa verso il 3 marzo. Gostoli auspica partecipazione: “Le Primarie sono l’inizio della grande costituente per l’alternativa”

Domenica a Roma la convenzione nazionale. Tutti i delegati dem delle Marche

Si sono concluse da pochi giorni le prime fasi del congresso nazionale Pd 2019, partecipate e vivaci le riunioni di circolo prima, dove è avvenuta la presentazione dei 6 candidati alla segreteria nazionale e a seguire si sono svolte le convenzioni provinciali, dove ciascuna Federazione ha indicato i propri delegati per ciascuna mozione congressuale che parteciperanno a Roma, domenica 3 febbraio, alla Convenzione Nazionale del Partito democratico.

Adesso tutti al lavoro per fare del giorno delle Primarie l’inizio di una grande costituente di popolo per l’alternativa. Apriamo porte e finestre a tutti i cittadini che vogliono dare una mano a costruire un nuovo progetto per l’Italia e per l’Europa” - è il commento del segretario regionale Pd Giovanni Gostoli.

“C’è bisogno di reagire a un governo che conduce indietro il Paese.  Lega-M5S avevano promesso il “boom economico” - prosegue Gostoli- Invece è notizia di ieri che l’Italia entra in recessione dopo 14 trimestri consecutivi di crescita. Dovevano abolire la povertà e hanno abolito la crescita. Si sapeva che l’economia globale, non solo italiana, avrebbe rallentato. Il problema è che la legge di bilancio del governo Lega-M5S peggiorerà la situazione. Meno investimenti pubblici, più tasse, niente politiche per il lavoro. Da quando sono al governo - aggiunge il segretario dem - ci sono 76 mila occupati in meno, 123 mila tempo indeterminati in meno, 84 mila precari in più. A pagare sarà il ceto medio, le famiglie, le imprese, i giovani.
Sarà un problema anche per le Marche, forse più di altre regioni, perché già segnate dalla crisi più difficile della storia ma anche dal terremoto più drammatico di sempre.
È per questa ragione che le Primarie saranno molto di più che uno strumento per scegliere democraticamente il segretario nazionale- conclude Gostoli- Devono diventare l’occasione per ripartire: un momento di grande partecipazione popolare di tutti coloro che vogliono un cambio di rotta per il bene del Paese”.

Tutti i delegati marchigiani alla Convenzione Nazionale del Partito democratico di domenica 3 febbraio a Roma:

ANCONA
Michele Fanesi, Annalisa Pini (Giachetti), Marco Lucchetti, Silvia Valenza (Martina), Andrea Biekar, Ofelia Bufarini, Marco Moglie, Paola Pino D’Astore (Zingaretti)

ASCOLI  PICENO
Simone Vellei (Giachetti),Piergiorgio Giorgi (Martina), Mara Piconi,Alvaro Paolini (Zingaretti)

FERMO
Luca Piermartiri (Martina), Valentino Minnetti (Zingaretti)

MACERATA
Leonardo Virgili (Giachetti), Marco Micucci (Martina), Verouskha Spanò, Fabrizio Panzavota , Norma Santori (Zingaretti)

PESARO URBINO
Andrea Budassi (Giachetti), Maria Luisa Fabbri, Benjamin Gunch, Niccolò Nocchi (Martina), Paolini Brunella, Susanna Marcantognini, Gastone Balestrini, Enrico Siepi (Zingaretti)