Regionali: Pd Marche, centrodestra usa Marche come merce scambio

Regionali: Pd Marche, centrodestra usa Marche come merce scambio

Gostoli, Acquaroli espressione della peggior destra 
(ANSA) - ANCONA, 22 GIU - "Decidono a Roma chi candidare alla presidenza della Regione e nelle Marche i loro partiti sono
guidati non da marchigiani: nella Lega fino a qualche tempo fa
era il senatore di Lecco e oggi e un deputato umbro. Mentre il commissario regionale di Forza Italia e un senatore laziale". Lo
scrive su Fb il segretario del Pd Marche Giovanni Gostoli a
proposito dell'ufficializzazione della candidatura per il
centrodestra del deputato di Fdi Francesco Acquaroli. "Nei
palazzi romani scelgono cosa fare delle Marche sulla base di
quello che accade in Campania e Puglia. - attacca Gostoli - La
nostra terra usata come merce di scambio. Qualcuno ha imposto Acquaroli espressione della peggior destra. Quella che organizzo
la vergognosa cena commemorativa della marcia su Roma, - ricorda Gostoli, riferendosi a una cena organizzata dalla sezione Fdi di Acquasanta terme il 28 ottobre 2019 - svolta in provincia di
 Ascoli Piceno. Quando smetteranno di offendere i marchigiani?".