Scritte contro Sindacati: Losacco (PD), inaccettabile

Scritte contro Sindacati: Losacco (PD), inaccettabile
Solidarietà a Cgil Cisl e Uil, paragone con nazismo è vile
 
(ANSA) - ANCONA, 04 APR - "Grave ed inaccettabile quanto accaduto stamattina ad Ancona ai danni della Cgil Marche e della Camera del Lavoro di Ancona, un ritrovamento che mette in luce un delirante atto vandalico che ferisce profondamente un'intera comunità di donne e di uomini". E' quanto dichiara il commissario del Pd Marche, Alberto Losacco, in una nota, a proposito delle scritte sulle vetrate di ingresso della sede del sindacato con vernice spray, con attacchi alla Cgil, ma anche a Cisl e Uil con riferimento al nazismo ehe ai vaccini e la sigla del movimento no vax, una W cerchiata di rosso.
"Tutto il Pd delle Marche si unisce in segno di solidarietà ad un vile gesto con cui si paragona il sindacato confederale al nazismo - aggiunge Losacco -. Un chiaro insulto alla storia che ha contraddistinto il movimento sindacale, il quale da sempre rappresenta un fondamentale pilastro nella lotta alla battaglie di civiltà, dei diritti dei lavoratori e alla difesa della persona.
Come Democratici, forti delle nostre idee e fiduciosi nella scienza, siamo al fianco della Cgil, Cisl, Uil nella denuncia a gesti inauditi di questo tipo, che non ci intimidiscono, ma rafforzano con grande senso di responsabilità, le nostre ferme convinzioni nella strategia attuata in questa lunga fase di emergenza pandemica e nel costante sostegno alle campagne vaccinali e alla diffusione del vaccino nel mondo" conclude.