(ANSA) Amati, libertà per Nasrin Sotoudeh. La direzione vota all'unanimità la proposta

(ANSA) Amati, libertà per Nasrin Sotoudeh. La direzione vota all'unanimità la proposta

(ANSA) - ANCONA, 22 MAR - Proposta Presidente Assemblea Pd Marche Silvana Amati “Per la liberta' di Nasrin Sotoudeh”

La direzione del PD Marche ha votato all'unanimita' un appello per la liberta' di Nasrin Sotoudeh, l'avvocatessa iraniana condannata a 38 anni di carcere e a 148 frustate per aver difeso in tribunale una ragazza che aveva avuto il coraggio di togliersi in pubblico il hijab,il velo che obbligatoriamente devono portare le donne iraniane a coprire il capo. Nasrin Sotoudeh da sempre e' impegnata in difesa dei diritti umani, collabora con il premio Nobel per la pace Shirin Ebadi, e per il suo lavoro ha anche ricevuto il premio Sacharov del 2012 del Parlamento Europeo.

Gia' condannata ed "incarcerata per aver cospirato per danneggiare la sicurezza dello Stato" era uscita dal carcere dopo tre anni per l'impegno della comunita' internazionale. Ora la condanna inflitta equivale a tortura e morte , dato che le 148 frustate sono la piu' dura pena negli ultimi anni ai difensori dei diritti umani in Iran. Gia' in passato l'impegno internazionale e' riuscito a incidere sul Governo Iraniano, per questo oggi piu' che mai serve una mobilitazione vasta nazionale ed internazionale per ottenere che l'Unione Europea e l'ONU si muovano in modo continuativo ed incisivo per ottenere la liberazione e la vita quindi per Nasrin. 

A questa mobilitazione aderisce il Partito Democratico delle Marche che chiede anche ai sui rappresentanti in Parlamento di sollecitare in Aula e nelle Commissioni Esteri e diritti umani il Governo ad una azione vera di pressione politica nei confronti del Governo Iraniano.